logo testata
italiano english deutsch français espanol
Home page Dove siamo Contatti Links Ricerca avanzata
Ghemme
Ghemme, situato lungo la strada statale che collega Novara alla Valsesia, deve la sua fama al prodotto delle sue colline, il celebre vino Ghemme D.O.C.G. Le origini certe di Ghemme risalgono al periodo Neolitico (Cultura del vaso a bocca quadrata – II millennio a.C). Importante centro in epoca romana, ed unico “pagus” documentato del Novarese, è citato per la prima volta in una pergamena dell'anno Mille, quale “locus Agami”. Centro di notevole importanza nel Medioevo, fu conteso da guelfi e ghibellini. Già a partire dalla fine del '400 molte importanti famiglie novaresi e milanesi si trasferirono in questa zona, attratte dalla fertilità dei campi e dalla bontà dei vini.

I monumenti più significativi sono: la Chiesa parrocchiale, seicentesca, interamente affrescata nel Settecento, ricca di preziose opere d’arte; l’annesso Scurolo della Beata Panacea, opera dell’architetto ghemmese Alessandro Antonelli; ed il castello, esempio tra i meglio conservati di borgo fortificato.

Patrono: Beata Panacea – festa patronale 1° venerdì di maggio

Comune di Ghemme: via Roma 21 – tel. 0163 840982 – fax 0163 841551

sito internet:
www.comune.ghemme.novara.it
e-mail:
ghemme@reteunitaria.piemonte.it


Ufficio IAT (Informazione ed Accoglienza Turistica):
via roma 19 – tel. e fax 0183 841870
email: info@ghemme.net

Comune: Ghemme
Stemma del comune dettaglio del Castello Ricetto
 
Dove comprare
Dove mangiare Dove dormire
 
 

 
 
 
> Cerca
nella categoria: Territorio
> nel comune di:
 

 

BARENGO - BOCA - BOGOGNO - BRIONA - CAVAGLIO D'AGOGNA - FARA NOVARESE - GHEMME - MEZZOMERICO - ROMAGNANO SESIA - SIZZANO - SUNO
news
  territorio  
  natura  
  arte  
  cultura  
  tradizioni  
  prodotti tipici  
  vini  
  vini   Concorso fotografico
     
 
Creatività Grafica Engineering by Multimedia sas